WWDC16: Tutte le novità dell’ultimo evento Apple di Giugno 2016

WWDC16: Tutte le novità dell’ultimo evento Apple di Giugno 2016

Com’è consuetudine di AmaTech Blog, forniamo ai nostri utenti sempre un post riassuntivo riguardante gli eventi Apple e anche questa volta per il WWDC16: tutte le novità dell’ultimo evento Apple di Giugno 2016.

Inizia l’evento Apple di Giugno 2016 alle 19:00 e, puntuale come sempre spetta a Tim Cook introdurre l’evento ma prima un momento di silenzio per la tragedia di Orlando.

ultimo evento apple di giugno 2016

Terminata la commemorazione delle vittime, Tim Cook introduce il WWDC16 salutando e ringraziando tutti i presenti.

Rendendo omaggio alla “semplice” programmazione di app iOS, Tim Cook parla anche della sviluppatrice più giovane al mondo di soli 9 anni e prosegue con i soliti “numeri” di download di app: 13 miliardi e 2 milioni di applicazioni presenti su App Store.

Inizia il vivo della presentazione parlando delle piattaforme Apple: Watch OS, OS X, iOS ed ovviamente viene introdotto Watch OS 3 che aggiunge alcune simpatiche feature ad Apple Watch: prima fra tutte una velocità fino a 7 volte superiore, nuove opzioni di risposta ai messaggi ed un Control Center completamente rinnovato.

Cambia anche il nome del pulsante laterale che prende il nome di Dock Button.

Oltre all’implementazione di funzionalità SOS, si ha ora la possibilità di condividere le proprie attività fisiche (Activity Sharing) per una motivazione maggiore, in pieno stile Fitbit/Runtastic.

Implementata anche la funzione che stimola i diversamente abili al movimento e, grande novità “Breathe”.

Breathe

Breathe monitora il respiro e aiuta a scaricare lo stress con sessioni da 1 a 5 minuti ciascuna.

Watch OS 3 è scaricabile in versione Beta per gli sviluppatori già da oggi.

Si passa ora a TV Os, il sistema operativo per Apple TV che vanta di ben 6000 app disponibili su App Store ed ora Apple ha aggiunto diversi nuovi canali e Siri? Siri su Apple TV sarà ancora più performante e precisa per offrire una migliore esperienza di utilizzo.

OS X/macOS

Finalmente si passa ora ad OS X, la parola a Mr Federighi che fa un preambolo sulla scelta del nome che non è in linea con le altre piattaforme, per cui da adesso Apple chiamerà il sistema operativo per computer macOS!

Ed ovviamente viene introdotta una nuova release: macOS Sierra molto più sicuro dell’attuale OS X El Capitan.

Con la nuova funzionalità Auto Unlock che consente di sbloccare il proprio Mac utilizzando iPhone o Apple Watch, Universal Clipboard che permette di sincronizzare gli appunti fra i vari dispositivi Apple.

Altra feature: Optimized Storage  per l’ottimizzazione dello spazio, attiva l’archiviazione automatica su iCloud per i file più vecchi.

Optimized Storage

Apple Pay su Mac, ma non come si vede in questa simpaticissima fotografia, ma direttamente online, sul web: acquistare sul web attraverso autenticazione via Touch ID tramite iPhone.

Apple pay Mac

Finalmente ci sarà la nuovissima funzione del Picture in picture e “udite udite” SIRI su macOS Sierra: l’assistente virtuale di Apple che interagisce direttamente col proprio Mac.

Siri su macOS

Grazie a Siri sarà possibili avviare riproduzione di audio, foto, ricercare contenuti sul proprio Mac, riprodurre video ed eventualmente ridimensionarli attraverso la funzione Picture in picture.

macOS Sierra sarà scaricabile a partire da oggi per gli sviluppatore, ma in autunno sarà disponibile per tutti e gratuitamente.

iOS 10

Probabilmente l’ultima novità del Keynote WWDC16 di Apple è iOS 10, il tanto atteso iOS 10 di Apple per iPhone, iPad ed iPad mini.

Una nuova interfaccia grafica, completamente ridisegnata per iOS 10.

iOS 10

Nuove funzionalità per il 3D Touch (iPhone 6S ed iPhone 6S Plus), nuovo centro controllo completamente ridisegnato, un nuovo sistema che offre integrazione a 360 gradi su tutti i contenuti di iPhone ed iPad.

Siri ora supporterà anche le app di terze parti così che gli sviluppatori potranno usufruire dell’assistente virtuale di Apple e l’utente potrà anche chiedere a Siri di aprire app di terze parti, finalmente!

App Workouts, Car Play e integrazione di Skype anche all’interno di Car Play, tutto utilizzabile da Siri.

Altra funzione molto interessante si chiama Quick Type: consigli di scrittura migliorati, possibilità di condividere la propria posizione anche attraverso Siri che ora è molto più Smart al punto di riuscire a capire le conversazioni ed eventualmente aggiungere un appuntamento, tutto via Siri.

Siri iOS 10

Anche l’app nativa Foto ha dei miglioramenti: Face Recognition per poter identificare i volti ed ambientazioni, funzionalità Memories per i ricordi che riesce ora a catalogare le proprie fotografie per viaggi, persone, luoghi e tanto altro attraverso una sorta di “etichettatura” probabilmente all’interno dei Metadati delle proprie fotografie.

E sarà possibile addirittura montare video e fotografie attraverso la nuova app Foto, molto semplicemente e velocemente.

Anche Mappe è stato completamente rivoluzionata, l’app nativa di Apple, Mappe, infatti ha un supporto proattivo molto più performance che consente la ricerca di un luogo o di un punto di interesse molto più semplicemente, la navigazione turn by turn è migliorata con l’aggiunta del dinamismo che consente di stringere e aumentare il campo automaticamente, stessa vista dinamica che sarà anche su Car Play.

Tocca ora ad Apple Music, usata da 15 milioni di utenti, che è completamente ridisegnata anch’essa in iOS 10 con l’aggiunta di feature specifiche per il controllo della propria musica con l’integrazione dei testi delle canzoni.

Successiva ad Apple Music c’è l’app Apple News che fino ad ora in Italia non abbiamo avuto il piacere di poter utilizzare, gli utenti attivi sono 60 milioni.

HomeKit supporta nuove categorie di prodotti ed avrà un’app nuova che consentirà la piena integrazione con la propria abitazione, un’app completamente per la domotica.

HomeKit

Piena integrazione anche in Apple TV, Apple Watch, iPhone ed iPad.

app Telefono iOS 10

Anche l’applicazione Telefono è completamente rinnovata con la nuovissima funzione Voicemail Transcription che riesce a trascrivere anche una telefonata ed a capire se il numero che sta chiamando è un possibile “Spam”.

E non poteva non mancare, ovviamente una rivisitazione dell’app Messaggi che ora riuscirà ad integrare anche anteprime di video o di link, miglioramenti sull’integrazione con la fotocamera ed Emoji 3 volte più grandi e non solo, si potranno sostituire le parole scritte direttamente con le Emoji!

Bubble Effect ed Invisible Ink le 2 nuove grandiose funzionalità aggiunte che animeranno (o nasconderanno) i testi o le immagini inviate.

iMessage iOS 10

Full-Screen effects: scrittura e lettura a tutto schermo delle proprie conversazioni iMessage.

full screen iMessage

Insomma, un iMessage veramente molto ben fatto, ora completo che non vediamo l’ora di poter testare.

iMessage

iMessage sarà aperto agli sviluppatori che potranno aggiungere effetti, sticker e tanto altro ai messaggi.

Il tutto protetto dalla crittografia end-to-end.

iOS 10 sarà disponibile a partire da oggi per gli sviluppatori, a Luglio la prima Beta pubblica, mentre per il rilascio ufficiale bisognerà attendere fino in autunno.

Il WWDC16 con tutte le novità dell’ultimo evento Apple di Giugno 2016 si conclude con il discorso riguardante Swift di Tim Cook che introduce Swift Playgrounds: un’app che sarà di supporto agli sviluppatori per imparare il codice di programmazione Swift, solo per iPad!

Swift Playgrounds

Tante novità quelle dell’ultimo evento Apple di Giugno 2016 che vedremo ancora più a fondo nei giorni seguenti, per questo motivo vi invitiamo a continuare a seguire AmaTech Blog anche attraverso la pagina Facebook ufficiale per non perdervi nessuna news iOS 10 ed macOS Sierra.

About Andrea

Check Also

Safari 20 Technology Preview per macOS Sierra disponibile al download

Safari 20 Technology Preview per macOS Sierra disponibile al download

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *