Novità WWDC17 Apple: HomePod, nuovo iPad Pro, nuovi iMac ed iMac Pro, iOS 11 e macOS High Sierra

Com’è consueto per AmaTech, anche oggi 5 Giugno 2017 vi presentiamo tutte le novità WWDC17 Apple

L’evento delle novità WWDC17 Apple inizia, dopo un bel video su Apple Data Center, con l’ingresso sul palco di Tim Cook che, com’è consuetudine esordisce parlando dei dati Apple riguardanti la diffusione di iOs nel mondo e fra gli utenti iPhone, iPod Touch ed iPad e annunciando che questo sarà il più grande WWDC di sempre.

novità WWDC17

La prima piattaforma di cui parla Tim Cook è tvOS su cui arriverà Prime Video di Amazon.

Per quanto riguarda invece watchOS, Tim Cook dichiara che è il primo prodotto in classifica Apple che regala il massimo della soddisfazioni ai suoi utilizzatori.

watchOS 4

Vengono proposte nuove watchface migliorate ed implementato Siri per farci proporre le informazioni più attinenti alle nostre abitudini quotidiani basandosi anche su Calendario e Promemoria.

watchOS 4

Maggiore attenzione dedicata agli all’allenamenti e nuova app Workout che traccerà ogni nostro allenamento, per cui un Apple Watch che si avvicina sempre più all’idea di activity tracking e addirittura potrà interfacciarsi con gli attrezzi da Palestra anche di Techno Gym.

watchOS 4 è disponibile da oggi per gli sviluppatori nella prima versione beta.

Ritorna sul palco Tim Cook per raccontarci qualcosa sui Mac.. L’esperienza utente di macOS ma sarà Craig Federighi a presentare qualcosa di interessante…che consiste nel nuovo sistema operativo macOS High Sierra.

macOS High Sierra

macOS High Sierra

Oltre ad avare maggiore stabilità, avrà maggiore velocità soprattutto su Safari che diventa il browser più veloce al mondo.

Intelligent Tracking Prevention che riesce a preservare la propria privacy navigando sul web.

Mail ha una nuova aggiunta: lo split screen sulle mail.

Foto ha una nuova gestione in macOS High Sierra che riuscirà a riconoscere i volti molto meglio oltre che un’elaborazione sempre più vicina a Photoshop.

Cambia il nuovo File System che da HFS (attuale) sarà APFS, Apple File System che è quasi magico, al punto da riuscire ad aumentare almeno del doppio le operazioni di scrittura e lettura sul proprio disco rigido o SSD.

Cambia finalmente anche lo standard dei Codec di Apple: H265 (HEVC) nativo col 40% in più di velocità nella gestione.

Altra grande novità è Metal 2 per la grafica che è “tremendamente veloce” come lo definisce mr Federighi, 10 volte più veloce, non solo per video e grafica VR ma anche per la programmazione.

Disponibile da oggi per gli sviluppatori e supportato da tutti i Mac che oggi supportano macOS Sierra.

Viene rinnovata, anzi potenziata anche la serie iMac con i nuovi Kaby Lake e Intel Iris Plus Graphics 640 che riesce ad offrire l’80% in più di velocità nell’elaborazione video.

iMac 21,5″ avrà una scheda video Radeon Pro 555 o 560 con 4Gb di video RAM; iMac 27″ invece avrà una Radeon Pro 570, 575 o 580 fino a 8Gb di Video RAM.

Ecco i prezzi:

prezzi iMac 2017

Anche la linea MacBook e MacBook Pro è stata rinnovata con i nuovi Kaby Lake.

iMac Pro

è il protagonista di questo WWDC17: il più potente Mac mai prodotto con Intel Xeon da 8 o 10 o addirittura 18 Core.

Sarà equipaggiato con una Radeon Vega Graphics da 11 Teraflops o 22 Teraflops per il massimo della precisione grafica.

nuovo iMac Pro

128Gb di RAM e 4Tb di SSD.

Prezzo di partenza 4999$ e sarà disponibile da Dicembre 2017.

iOS 11

Prima grande novità è iMessage che diventa molto più ricco di funzioni e applicativi da aggiungere all’app di messaggistica Apple.

iMessage 2017 riesce ad aumentare la velocità di backup su iCloud oltre alla possibilità di poter inviare pagamenti direttamente da iMessage attraverso Apple Pay, funzione che in Italia sicuramente vedremo fra qualche mese.

Siri cambia voce con 3 differenti velocità di pronuncia e tonalità di voce sia maschile che femminile. Oggi Siri ha il traduttore integrato.

new Siri

Con iOS 11 anche l’app nativa fotocamera migliorerà rendendo ancora migliori le fotografie scattate con iPhone 7 ed iPhone 7 Plus.

Ridisegnato il centro di controllo di iOS 11

ios 11

Sono state aggiunte nuove funzioni fotografiche come le lunghe esposizioni per le foto e le foto loop.

Siri riesce a proporre notizie inerenti le nostre ricerche ed interessi, insomma impara in fretta.

Sono state implementate funzioni di navigazione anche all’interno degli edifici che lo consentono ovviamente, per ora l’Italia non è inclusa ma è una funzione molto interessante che ci permette, ad esempio all’interno di un aeroporto ci indicherebbe dove sono bar o centri di ristorazione.

Nuova modalità “Do not disturb while driving“.

Apple ha migliorato anche HomeKit implementando la gestione multi canale dell’audio all’interno di una stanza ed il nuovo protocollo AirPlay 2 di cui verranno rilasciate le API destinate ai produttori di accessori.

A questo punto Phil Schiller sale sul palco per introdurre novità relative App Store. La pubblicazione di applicazioni a questo punto verrà semplificata per favorire la crescita di sviluppatori.

La veste grafica di App Store è stata completamente ridisegnata.

new App Store

Viene rilasciata con iOS 11 ARKIT per sviluppatori che permette di realizzare applicazioni e gestire la realtà aumentata in esse.

Nuovo iPad 10,5″

Il nuovo iPad 10,5″ avrà le dimensioni del modello da 9,7″ perché le cornici sono state ridotte.

nuovo iPad

La novità sta nello schermo che è un 600nit di luminosità a 120Hz di frequenza di aggiornamento.

Processore A10X con sei core e 12 core di GPU.

Ecco i prezzi ed i tagli di memoria:

new iPad Pro

Ma iOS 11 non ha ancora finito di stupirci perché introduce un nuovo dock in stile macOS ed un multitasking che supporta il drag & drop anche multi selettivo.

Introdotta la nuova app Files che è una sorta di file manager, il primo di Apple che interagisce anche con Dropbox e Google Drive.

La prima beta di iOS 11 è disponibile da oggi per gli sviluppatori.

“One last thing” annunciata da Tim Cook è un dispositivo audio, uno speaker, lo speaker di cui tanto si parlava online negli ultimi giorni, HomePod.

HomePod

Dotato di chip Apple A8 per la gestione acustica in tempo reale e la cancellazione dell’effetto eco multi canale.

HomePod è dotato di diverse modalità di diffusione dell’audio per un ascolto sempre confortevole adatto a qualsiasi situazione.

Disponibile in 2 colorazioni al prezzo di 349$

Apple HomePod

About Andrea

Check Also

comprare vestiti dopo averli provati

Amazon Wardrobe: Comprare vestiti dopo averli provati a casa

Amazon Wardrobe: Comprare vestiti dopo averli provati a casa