DJI e le targhe sui droni

DJI e le targhe sui droni

Per tutti gli amanti degli aeromobili a pilotaggio remoto, una novità molto interessante che riguarda DJI e le targhe sui droni.

Stando a quanto riportato da DJI, la questione DJI e le targhe sui droni potrebbe trovare impiego nell’arco dei prossimi mesi e si tratta di un sistema informatizzato di DJI che permetterebbe alle autorità di poter individuare il proprietario di un drone attraverso un normalissimo codice che potrebbe essere una “targa” a tutti gli effetti, proprio come quella delle automobili.

Il voler rintracciare il pilota di un drone è un desiderio che molti Stati del mondo hanno, Italia compresa e sembrerebbe che DJI abbia la risposta (quasi) pronta, con le targhe sui droni sarà finalmente possibile individuare il proprietario di un drone che sorvola magari zone che normalmente non potrebbe sorvolare.

DJI e le targhe sui droni

Ciò è possibile grazie ad un sistema (informatico) che DJI implementerà probabilmente nei firmware e nei software di gestione dei Phantom e anche di Mavic Pro che invieranno la loro posizione esatta ad un sistema che raccoglie ed individua tutti i droni ed i rispettivi proprietari.

Ovviamente chiunque potrebbe avere accesso alla rilevazione della targa del drone così da poter capire a chi appartiene, una sorta di “contenitore” social che registra tutti i proprietari ed i loro APR.

DJI però garantisce ad i suoi utenti la massima privacy durante la rilevazione del codice univoco (o targa) dell’APR.

Non abbiamo ancora maggiori informazioni a riguardo e non sappiamo quale sia la tempistica circa la questione DJI e le targhe sui droni ma vi invitiamo a continuare a seguire AmaTech Blog anche attraverso la pagina Facebook ufficiale per non perdervi nessuna news tecnologia e futuri aggiornamenti a riguardo.

About Andrea

Check Also

2 video di produzione di iPhone 8 rubati dalla Foxconn

2 video di produzione di iPhone 8 rubati dalla Foxconn

2 video di produzione di iPhone 8 rubati dalla Foxconn