Batteria alluminio grafite che si ricarica in 60 secondi

Come non molto tempo fa parlavamo di un nuovo tipo di batteria alluminio-aria che si ricarica ad acqua ancora in fase sperimentale, oggi vi parliamo di un altro tipo di batteria molto più performante: la batteria alluminio grafite che si ricarica in 60 secondi.

É impressionante pensare a quanto le tecnologia legata alla chimica abbia fatto passi da gigante negli ultimi 20 anni, dalle batterie i cui tempi di ricarica minima sfioravano le 10-12 ore alle batterie a ricarica veloce come quelle agli ioni di litio che in 3 ore sono cariche al 100% fino ad arrivare alla batteria alluminio grafite che si ricarica in 60 secondi.

batteria alluminio grafite

Pensate a quanto può essere comodo poter ricaricare la batteria del proprio Smartphone in 60 secondi….e quante svariate applicazioni (in ambito tecnologico) possa avere una batteria alluminio grafite.

Ma cerchiamo di capire bene cosa sia la batteria alluminio grafite di cui si inizia a parlare online in questi giorni.

Il professore Hongjie Dai dell’Università di Stanford ha portato avanti questo progetto per anni e ne spiega il funzionamento della batteria alluminio grafite in un comunicato reso pubblico su Phys.org.

“La batteria alluminio grafite” spiega il professor Hongjie Dai, “è sicura molto più delle batterie presenti attualmente sul mercato perché non entra in combustione, si tratta di una batteria agli ioni di alluminio con un anodo caricato negativamente e un catodo di grafite a carica positiva.”

L’alluminio, a detta del professor Hongjie Dai, è sempre stato un elemento interessante per la progettazione di batteria ma sempre difficile da gestire e da accoppiare a materiali giusti che consentono di sviluppare costantemente la stessa tensione anche dopo diversi cicli di carica-scarica della batteria. É un materiale poco costoso, non infiammabile e può avere elevate capacità.

Altra grande caratteristica batteria alluminio grafite sta nella sua elevata capacità, infatti, i ricercatori della Stanford University sono riusciti ad eseguire 7500 cicli di carica-scarica senza nessuna perdita di capacità contrariamente ai 1000 cicli attualmente disponibili sulle batterie agli ioni di litio che da anni alimentano i nostri dispositivi elettronici.

batteria alluminio grafite

La batteria alluminio grafite è molto più performante ed economica di quanto si possa pensare, infatti l’obiettivo è quello (un giorno) di sostituire completamente tutte le batterie agli ioni di litio con batterie alluminio grafite, non solo su Smartphone e PC, ma anche su tantissimi altri dispositivi elettronici che sono alimentati da batteria stilo di tipo AAA, visto che la miniaturizzazione di queste batterie agli ioni di alluminio-grafite sarà il prossimo obiettivo prefissato dai ricercatori dell’Univesità di Stanford guidati dal professore Hongjie Dai.

Noi di AmaTech Blog vi terremo sempre più aggiornati su questa nuova tecnologia in rapida crescita e vi invitiamo a restare aggiornati con noi anche attraverso la nostra pagina Facebook ufficiale.

About Andrea

Check Also

novità panasonic CES 2017

Novità Panasonic CES 2017

Ecco le ultime novità Panasonic CES 2017 per tutti gli amanti della fotografia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *